La Sardegna è un continente anche dal punto di vista della sua archeologia. I periodi più famosi e misteriosi, allo stesso tempo, sono quelli prenuragico e nuragico. Le popolazioni di questi periodi hanno lasciato sul territorio incredibili testimonianze della loro civiltà - tombe dei giganti, pozzi sacri, domus de jana, nuraghi e villaggi - unici nel Mediterraneo. Vi proponiamo escursioni archeologiche per conoscere alcune delle realtà preistoriche più incredibili della Sardegna.

 

Archeo Tour Alghero

Questo itinerario vi porterà alla scoperta di due delle più importanti realtà archeologiche del territorio algherese. 

  • Necropoli di Anghelu Ruju: è la seconda necropoli ipogeica per dimensioni di tutta la Sardegna, scavata a partire dal III millennio a.C e utilizzata fino all’epoca romana. Conta 37 tombe, alcune scolpite con grande raffinatezza, con strutture che richiamano alle case dei vivi e numerosi simboli magici e religiosi.
  • Villaggio nuragico di Palmavera: situato sull’omonimo monte all’interno del Parco Regionale di Porto Conte, è un meraviglioso esempio di villaggio nuragico che si è sviluppato a partire dal 1500 a.C. Il sito comprende un nuraghe “a tancato” circoscritto da un ampio antemurale e un villaggio con circa una cinquantina di capanne. Tra le capanne si distingue quella delle Riunioni, con funzioni civili e religiose.

NOTE

  • Punto di partenza: Alghero.
  • Durata: circa 3 ore.
  • Difficoltà: nessuna
  • Costo: da 35 euro.
  • Cosa include: trasporto, ingresso alle aree archeologiche, guida (inglese, italiano, francese).
  • Mezzo di trasporto: Land Rover Defender 110, 9 posti, con aria condizionata
  • Equipaggiamento consigliato: scarpe chiuse, da ginnastica o da trekking.

 

RECENSIONI

Punteggio 5 su 5Recensito il 4 gennaio 2016

"Siamo sei amici emiliani e per passare una mezza giornata fine dicembre abbiamo avuto occasione di partecipare al tour organizzato da Francesco e dalla sua compagna. Tutti e due molto preparati e disponibili, ci hanno portato per alcune ore nel passato visitando per prima la necropoli Anghelo Ruju e successivamente il complesso nuragico di Palmavera. Un consiglio x tutti dai più' piccoli ai più grandi una esperienza unica da provare."

 

L'impresa è stata agevolata grazie all’avviso "promuovidea finanziamento nuova impresa" realizzato con il contributo del POR FSE 2007/2013 - Regione Sardegna - Asse II Occupabilità linee di attività e.1.2 ed e.3.1.

 

 

        

 

Login Form