Archaeo tour 

La Sardegna è un continente anche dal punto di vista della sua archeologia. I periodi più famosi e misteriosi sono quelli prenuragico e nuragico. Le popolazioni di quei tempi hanno lasciato sul territorio incredibili testimonianze della loro civiltà - tombe dei giganti, pozzi sacri, domus de jana, nuraghi e villaggi - unici nel Mediterraneo. Vi proponiamo un itinerario per scoprire due delle realtà archeologiche più importanti di tutto il Nord Sardegna:

  • Necropoli di Anghelu Ruju: è la seconda necropoli ipogeica per dimensioni di tutta la Sardegna, scavata a partire dal III millennio a.C e utilizzata fino all’epoca romana. Conta 37 tombe, alcune scolpite con grande raffinatezza, con strutture che richiamano alle case dei vivi e numerosi simboli magici e religiosi.
  • Villaggio nuragico di Palmavera: situato sull’omonimo monte all’interno del Parco Regionale di Porto Conte, è un meraviglioso esempio di villaggio nuragico che si è sviluppato a partire dal 1500 a.C. Il sito comprende un nuraghe “a tancato” circoscritto da un ampio antemurale e un villaggio con circa una cinquantina di capanne. Tra le capanne si distingue quella delle Riunioni, con funzioni civili e religiose.

   

 

Note

 

  • Punto di partenza: Alghero
  • Durata: circa 3 ore
  • Difficoltà: nessuna
  • Costo: a partire da 35 euro
  • Cosa include: biglietti e guida ai siti archeologici
  • Mezzo di trasporto: Land Rover Defender 9 posti, con aria condizionata
  • Equipaggiamento consigliato: scarpe comode, da ginnastica o da trekking 

 


 

Avete voglia di scoprire altri siti archeologici della Sardegna? Fateci la vostra richiesta e organizzeremo l'escursione per soddisfare i vostri desideri. Contattaci

Necropoli Sant'Andrea Priu 

 

 

L'impresa è stata agevolata grazie all’avviso "promuovidea finanziamento nuova impresa" realizzato con il contributo del POR FSE 2007/2013 - Regione Sardegna - Asse II Occupabilità linee di attività e.1.2 ed e.3.1.

 

 

        

 

Login Form